2021, annata positiva per i cereali

La raccolta dei cereali a paglia per l’annata 2021 si chiude positivamente per le 7 Cooperative Agricole Braccianti di Ravenna, in miglioramento rispetto a quella dell’anno scorso: 232.000 quintali rispetto ai 229.000 del 2020. Il risultato conferma la tendenza alla crescita nel lungo periodo di quest’attività nelle CAB, monitorata dal 1974. In calo delle superfici coltivate in biologico dedicate ai cereali autunno vernini, che passano dai 325 ettari del 2020 ai 220 ettari del 2021 per avvicendamenti con altre colture bio.

Una nota positiva riguarda i prezzi, in miglioramento rispetto al 2020; buoni per il grano duro, discreti per grano tenero e orzo.

La maggior parte della superficie è dedicata alla produzione di seme certificato.

In generale, rispetto al 2020 la produzione totale è aumentata di 3mila quintali, e questo anche a fronte di un sensibile calo di superfici investite, ma con rese medie superiori a già quelle buone del 2020. Infatti rispetto al 2020, annata con 3.523 ettari coltivati a cereali da paglia, si è passati ad ettari 3.276 di quest’anno: 1.721 a grano tenero, 1.402 a grano duro, e 154 a orzo. Questo risultato è stato raggiunto nonostante le difficili condizioni meteorologiche, legate soprattutto al lungo periodo siccitoso.

Per il frumento tenero in produzione integrata la media ottenuta è di 73,65 quintali all’ettaro, mentre quella in biologico, nonostante sia leggermente inferiore, si conferma importante con circa 69,5 quintali per ettaro. Stesso andamento positivo anche per il frumento duro con una produzione media in modalità integrata pari a 68,14 quintali e in biologico pari a circa 59,28 quintali per ettaro.

Note positive anche per l’orzo, che ha ottenuto produzioni molto più alte rispetto l’annata scorsa: la media per la produzione integrata è pari a 75 quintali, mentre per il 2020 era stata di circa 52.

Tutte le produzioni sono di ottima qualità, sia nella produzione integrata che in biologico e i parametri qualitativi sono risultati molto buoni, così come le caratteristiche panificatorie e pastificatorie; stessa cosa per gli aspetti sanitari, con l’assenza di micotossine. 

it_ITItalian
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close