Celebrato il 129º anniversario dell’ “Eccidio di Conselice”

22 maggio 2019 – Il 21 maggio di 129 anni fa a Conselice i soldati facevano fuoco contro un gruppo di risaiole in sciopero per l’aumento del salario e di braccianti disoccupati che chiedevano l’avvio di lavori pubblici, uccidendo due donne, un uomo e ferendo altre 30 persone.
Per ricordare questo tragico evento un gruppo di cooperatori, tra cui il direttore della Cab Massari, Giampietro Sabbatani, il responsabile del settore agroalimentare di Legacoop Romagna, Stefano Patrizi, e il Sindaco di Conselice, Paola Pula, si sono recati presso il Monumento alle Mondine e agli Scariolanti.
È stata colta l’occasione per ricordare l’importanza di questo sacrificio che rappresentò un momento di svolta nella storia del Paese, dopo il quale lo spontaneismo delle manifestazioni lasciò il posto alle prime forme di organizzazione cooperativa. Già alla fine del 1890, il 16 novembre si costituì l’«Associazione generale cooperativa fra operai braccianti di Conselice, Lavezzola e San Patrizio».

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close